[an error occurred while processing this directive]

Julia - La strada per la felicità

non in onda

La soap, inizialmente conosciuta come Julia - La strada per la felicità (Julia - Wege zum Glück), ha cambiato titolo in seguito all'avvento della nuova protagonista

PRIMA STAGIONE

Julia Schilling, una giovane tedesca di 25 anni, vive in Sud Africa con sua madre Christa, e lavora come guida nei safari organizzati dal villaggio turistico di Frederik Gravenberg. Questi è un discendente di un'antica famiglia di imprenditori tedeschi, che possiede da diverse generazioni una fabbrica di porcellane a Falkental, piccola città della Germania circondata da splendidi paesaggi naturali. Qui l'azienda viene guidata dall'anziano Werner Gravenberg, padre di Frederik, in collaborazione con gli altri componenti della famiglia: Daniel, figlio del defunto fratello maggiore di Frederik, Philipp; Annabelle, vedova di Philipp e madre di Daniel; e Patrizia, figlia di Philipp ed Annabelle, e sorella di Daniel.

Daniel va a far visita a suo zio in Sud Africa; qui partecipa ad un safari, nel corso del quale si innamora, ricambiato, della guida, ossia di Julia. Improvvisamente Julia si deve trasferire a Falkental, per problemi legati a sua madre Christa, e guarda caso trova lavoro come cameriera nella stessa azienda di Daniel. Quando viene a sapere che anche Daniel abita a Falkental, Julia scoppia dalla gioia e si rimette insieme a lui. Col passare del tempo però i due giovani si accorgono di non essere felici a Falkental, a causa dell'ostilità dei loro familiari verso il loro amore. Decidono perciò di lasciare per sempre la Germania e di ritornare in Sud Africa, dove si erano conosciuti e innamorati. Da questo momento una serie di eventi e di rapporti difficili complicherà il loro cammino verso il matrimonio: ci sarà il lieto fine?

SECONDA STAGIONE

Nina Bergmann è una fotoreporter, sposata con il collega Max Van Weyden, con cui ha avuto una figlia, la piccola Paula. Max scompare durante un reportage in un paese sudamericano, sconvolto dalla guerra civile. Nina affida Paula a suo nonno Richard, padre di Max, e parte dalla Germania in cerca del marito, ma dopo un lungo viaggio in Sud America lo crede morto. Tornata a casa, si rende conto che Richard non ha nessuna intenzione di affidarle Paula, perciò scappa con la figlia lontano dal suocero e da Viktoria van Weyden, sorella di Max, donna affascinante, ma perfida e viziata. Persone fredde e gelide i van Weyden, affaristi senza scrupoli e titolari di una holding che ingloba aziende in tutto il mondo. Per i van Weyden lavora l'avvocato Hagen Ritter, legato sentimentalmente alla sorella di Max. Richard fa di tutto pur di ritrovare Paula; così Nina si reca a Falkental dal padre putativo di Julia Schilling

Nina incontra, sempre a Falkental, Ben Petersen, fratellastro di Julia, e pian piano i due cominciano ad amarsi. Annabelle, esclusa dai Gravenberg, sposa Richard, e diventa, così, una van Weyden a tutti gli effetti. Richard, come regalo di nozze, acquista il 38% delle azioni della Falkental Porcellane: con il 15% lasciatole in eredità da Werner, Annabelle diventa la nuova azionista di maggioranza, spodestando il cognato Frederik Gravenberg. Viktoria è sempre più gelosa nei confronti di Annabelle, poiché quest'ultima ha una grande influenza sul padre. Inoltre, la ragazza viene a sapere da Frederik che Annabelle è una donna senza scrupoli, probabile assassina di Werner. Viktoria è pronta a tutto pur di convincere Richard a divorziare dalla sua sesta moglie, ma la sua impresa non è per niente facile. Come andrà a finire?

[an error occurred while processing this directive]